Fabrizio Borgio, uno scrittore di masche e di noir

Ho incontrato recentemente Fabrizio Borgio. L’idea era quella di invitarlo alla prossima edizione di Rosa in Giallo e noir. Fabrizio non è scrittore di professione. Nella vita fa tutt’altro, soprattutto nel campo del vino e dell’Onav. Nel campo della solidarietà è nella Croce Rossa.

I suoi interessi sono variegati e la sua cultura affronta anche il campo delle masche e dell’esoterismo.

È profondo conoscitore del DIP. Vale a dire il Dipartimento indagini paranormali di cui lui stesso ha ideato addirittura una sorta di sezione di X files che, per le sue indagini si affida al suo esperto investigatore, Stefano Drago.

L’autore

Che le masche siano un tutt’uno con il paranormale non ci vuole molto a sostenerlo così come che le Langhe siano luoghi vocati anche alla magia e pozioni.

I romanzi “occulti” di Fabrizio Borgio sono tutti ambientati in un Piemonte surreale e misterioso e hanno lo stesso protagonista: Stefano Drago, agente del DIP, il Dipartimento Indagini Paranormali italiano, settore riservato della polizia di stato che si occupa di indagini parallele sul mondo che non c’è.

L’agente Drago indaga in un Piemonte segreto, terrificante e occulto dove la stregoneria esiste davvero nei cascinali abbandonati come nei boschi tra la nebbia che sale fitta e ammanta e confonde tutto.

Ovviamente se occultismo si abbina con massoneria, carboneria e città magica, Torino e i Savoia non potevano non interessare Fabrizio Borgio che non esaurisce la sua vena di scrittore nelle masche e nell’esoterismo, ma ha creato anche un altro investigatore che si occupa del “normale”, Giorgio Martinengo.

Le sue opere

Tra i libri dell’autore che vive a Costigliole d’Asti ci sono:

  • Masche. Tra Langhe e Monferrato Stefano Drago indaga (2011)
  • La morte mormora. I padroni di Serravalle (2012)
  • Vino rosso sangue. Giorgio Martinengo, l’investigatore delle Langhe (2014)
  • Asti. Ceneri sepolte. Un’altra indagine dell’investigatore Martinengo (2017)
  • La ballata del re di pietra. Martinengo indaga sul Monviso (2017)
  • Il settimino (2017)
  • Panni sporchi per Martinengo. Un nuovo caso per l’ispettore privato delle Langhe (2020)
  • Il pittore di Langa. Dipinti di sangue per l’investigatore Martinengo (2022).

Premi e Conclusioni

Lo scrittore ha ricevuto riconoscimenti importanti a Giallo Garda e il primo premio al Concorso eno – letterario Vermentino della Camera di Commercio di Sassari.

A breve, su queste pagine, la postfazione di “Il pittore di Langa. Dipinti di sangue per l’investigatore Martinengo”. I libri sono tutti editi da Fratelli Frilli, con l’eccezione dell’ultimo ancora in stampa di cui vi parleremo alla prossima occasione.

Tommaso Lo Russo

Redazione Sfumaturedigiallo.it

Stiamo lavorando per migliorare la vostra esperienza online.