Alberto Sulligi, il giallista partecipante a Rosa in Giallo al Salone del Libro

Alberto Sulligi, di professione fa l’architetto e l’ingegnere, a Bolzano dove è nato e risiede. Appassionato della Sicilia, divide la sua esistenza tra Bolzano e Stromboli e il suo nuovo hobby che è diventata l’altra professione.

I libri pubblicati:

  • L’oro di Stromboli” : Thriller ambientato a Stromboli, Monaco e Genova. Carabba editore Lanciano 2011.
  • Non uccidete i Leopardi” : Da un fatto reale: Il ritrovo di una seicentina, la possibile fonte segreta di Giacomo Leopardi nasce un noir nel Salento. Protagonisti gli investigatori della L&S de “I mille lama”, edizioni “il Filo”.
  • Il maresciallo e la fioraia” : giallo rosa ambientato a Bolzano, protagonista l’agenzia L&S, Ed “Il formichiere”.

Manoscritti inediti

  • I mille lama” Alla ricerca dell’Eldorado, Paititi Akakor nel parco del Manu regione Madre de Dios nel sud est del Perù.
  • In cammino sulla strada per Tarascona.” Il furto di un quadro di Van Gogh arrivato a Bolzano dà il là alla storia. L’opera faceva parte della collezione del Friedrichmuseum prima della distruzione della Flakturm dove erano stati ricoverati. Distruzione causata dalle truppe sovietiche nel maggio 1945 durante l’ultima resistenza dei nazisti. Si arriva ai giorni nostri dalla Bolzano del 1936/45.

A breve su queste pagine, la postfazione de “Il maresciallo e la fioraia

La visita al Salone del libro

Al Salone internazionale del Libro di Torino parteciperà, assieme alla nostra Onlus, alla Tavola rotonda sul tema noir.

Programma dell’evento:

Sala Argento, PAD 3. 19 maggio, Ore 16:00-17:00

Giallo e noir tra Torino e Bolzano: esperienze a confronto

Il discrimine tra realtà e finzione

Con: Roberta Agosti, Giorgio Ballario, Tommaso Lo Russo, Alberto Sulligi e Massimo Tallone.

In collaborazione con Associazione Italiana Musei della Stampa e della Carta (AIMSC), Azienda di Soggiorno di Bolzano, Sfumaturedigiallo.it, Solstizio d’Estate Onlus, Il Club Lions Alba Langhe, Torinoir e una partecipazione del Liceo Classico G. Govone, in particolare le classi IV A, IV C e IVD, guidate dal professor Aldo Filosa.

Lucia Bosia

Redazione Sfumaturedigiallo.it

Stiamo lavorando per migliorare la vostra esperienza online.